HEAVY METAL E RILASSAMENTO: Cerchiamo di capire la ricerca che sta sconvolgendo il WEB!

Vector-Background-Radiant-Blue2

I ricercatori dell’Università di Queensland, a Brisbane, Australia, hanno condotto una ricerca su 39 persone tra i 18 e i 34 anni, abituali fruitori di musica cosiddetta “Estrema” , per cercare di capire quali aspetti emotivi si attivano attraverso la musica Heavy-Metal E Punk-Rock.

Hanno sottoposto il campione a 16 minuti di “incitamento alla rabbia”, attraverso conversazioni su temi scomodi e irritanti quali relazioni, denaro o lavoro e hanno chiesto a queste persone di pensare intensamente ad un evento personale che fosse strettamente connesso con rabbia e/o tristezza.

Metà di queste persone è stata poi lasciata a riflettere in silenzio, mentre all’altra metà dei soggetti è stata somministrata una buona dose di Metallo pesante nelle orecchie, scegliendo tra le musiche tra loro più conosciute.

Dopo queste esposizioni, entrambi i gruppi risultavano essere tranquilli e serafici, anzi sembrerebbe che il “gruppo ascolto” avesse addirittura dei livelli di irritabilità inferiori al “gruppo silenzio”.

Molti potrebbero dedurre che la musica Heavy-Metal sia rilassante, ma non è proprio così. Innanzitutto la ricerca è stata effettuata su un campione piuttosto esiguo di persone per essere valida.

Inoltre è stato scelto un gruppo di sperimentazione che ama la musica Heavy – Metal e che quindi ha due vantaggi:

  • è abituata ad esporsi a determinati suoni/ritmi e testi. Il loro cervello riconosce suoni e le parole come familiari, per cui non ne risulta “spaventato”;
  • potrebbe essere abituato a fronteggiare ed elaborare contenuti di rabbia e di tristezza proprio attraverso musica di questo tipo, per cui anche in questo caso, è un gruppo di persone che è stato esposto a qualcosa che, per il proprio stile di vita, risulta addirittura “curativo” .

E quindi? Questa ricerca non è valida?

Credo semplicemente che per renderla veramente valida si debba aumentare la numerosità e la variabilità del campione e perché no… magari fare la sperimentazione con amanti di Laura Pausini o ancor di più di Cristina D’Avena, le cui canzoni hanno testi sobri e leggeri… anche se anche nei Cartoni Animati ci sono contenuti di lotte, vinti e vincitori (D’Artagnan, Lady Oscar,…) e amori fragili (Kiss me Licia)…

E allora… OGNUNO SI RILASSI CON LA MUSICA CHE AMA E ALLA QUALE E’ SEMPLICEMENTE ABITUATO!

4