E’ TEMPO DI STRESS!

A quanti è capitato di sentirsi dire frasi del tipo “Non ti senti bene? Sei stanco? Sarà lo stress!” … e quanti avranno poi pensato “Ma se devo lavorare, sistemare la casa, pagare le bollette, cucinare, la palestra, la spesa, etc…. come faccio a non essere stressato e a togliermi questo maledetto problema che mi impedisce di fare quello che devo fare????”

In effetti è piuttosto bizzarro. Lo stress è la malattia del secolo, ma non abbiamo una cura. Tutte le cure sono palliative. Proverò a stimolare una piccola riflessione.

Sapete chi non è stressato? 

I Bambini. E alcune Etnie del mondo.

Quali immagini vi vengono in mente se invece vi dicessi… Relax?

Può andar bene questa?

lo-stress-combattere_1098-1424

I Bambini, come alcune etnie e come la ragazza nell’immagine vivono diversamente il concetto di TEMPO. In molti casi il TEMPO non esiste. In altri è qualcosa di cui GODERE.

Per le persone stressate invece il TEMPO è un TIRANNO, è qualcosa da RINCORRERE,  è qualcosa che ATTANAGLIA!

Ecco perchè non riusciamo a guarire dallo stress. Molto spesso, anche quando si riesce ad organizzare una vita fluente e con dei tempi più sani… tendiamo a riempirli! Telefonate, mail, messaggi, come se fossimo ormai DISABITUATI a GODERE del tempo.

E’ ciò che forse più manca all’essere umano della sua infanzia.

E’ ciò che fa impazzire il genitore ogni mattina quando vede il proprio bambino fare una eterea colazione.

E’ ciò che fa impazzire l’automobilista che sta andando a lavoro e che incontra davanti a sé la macchina del signore ultrasettantenne che va pian piano perchè ha imparato a godere del suo tempo.

E’ ciò che fa impazzire il lavoratore che inizia la sua pensione, perchè ha finalmente qualcosa di cui non ha goduto per almeno trent’anni, il TEMPO.

Provate a prendervi cinque minuti e a scrivere su un foglio tutto ciò che avete fatto oggi e successivamente rispondete a queste semplici domande.

Quante volte per fare ciò che avete fatto avete dovuto controllare il tempo, accellerare delle attività o modificare il programma?

Quante volte vi siete sentiti agitati perchè temevate di non farcela?

Siete riusciti ad avere uno spazio in cui la dimensione temporale non esisteva?

Questa e’ solo la prima piccola riflessione di un percorso ESTIVO, ricco di spunti, riflessioni ed esercizi!

Buon lavoro!

4